Articoli 2014

Le news riguardanti l'annata 2014.

Quarta giornata di Campionato

Con una doppia vittoria va all’Alpina Junior il primo derby regionale di serie A federale di Baseball. Due gare molto combattute, alla fine la vittoria è andata a chi nei due incontri ha sbagliato di meno. Per l’Alpina la prima doppia vittoria, per l’Europa, una giornataccia che deve subito dimenticare.

EUROPA SAGER – ISCOPY JUNIOR ALPINA 8 – 14 - Alpina fa sua la prima partita del primo derby regionale grazie ad una condotta di gioco molto attenta, ha saputo approfittare dei numerosi errori (5) che la squadra friulana ha commesso nei momenti topici dell’incontro, inoltre ha saputo prendere il tempo a tutti i lanciatori che si sono susseguiti sul monte di lancio, 18 le valide battute, contro 12, la dicono lunga su come ha condotto la gara la squadra triestina. Dal canto suo l’Europa dopo un recupero nel primo inning, dallo 0 a 2, si è riportata subito al 2 a 2, non ha saputo contrapporre poco o nulla alle accelerazioni degli ospiti, in ogni inning l’Alpina ha messo uomini in base e quasi sempre a punto, da parte locale non c’è stata la forza di replicare poiché gli ospiti hanno avuto anche nella difesa un punto importante, solo 2 gli errori commessi, che hanno bloccato ogni velleità di rimonta.

EUROPA SAGER – ISCOPY JUNIOR ALPINA 2 – 3 – Rivince la Junior Alpina nella seconda partita; questa volta, a differenza della prima partita, si è visto una gara combattuta e appassionante con i padroni di casa dell’Europa Sager che partiva a spron battuto concretizzando la superiorità iniziale con due punti realizzati da Colussi e Marcano, grazie a due valide, mettendo così in moto il derby nella gara pomeridiana. L’ Alpina accorciava le distanze al 3° inning con Diaz spinto a casa da un doppio di Marussig. La gara si decideva al sesto inning quando sempre Diaz colpiva la palla che volava oltre l’esterno sinistro e oltre la rete, un fuori campo che fruttava gli ospiti due punti, quelli del sorpasso. Poi la pioggerellina che con insistenza ha fatto sentire la sua presenza per tutto l’arco di tempo dell’incontro, ha rallentato gli attacchi e favorito le difese, che sono state perfette e l’ultimo strike di Marussig su Elia Marinig ha decretato il termine della contesa con la doppia vittoria della Junior Alpina.

Nella serie A Federale a Castions delle Mura arriva l’Imola

All’Europa Sager serve uno scatto d’orgoglio per lasciarsi alle spalle questo momento difficile.

 Penultima giornata del girone di andata del campionato federale di serie A di Baseball; l’Europa Sager gioca in casa con i Redskings di Imola. La squadra romagnola, dopo un inizio stentato ha cominciato ad ingranare, lo scoorer attuale è di 4 vittorie e 5 sconfitte con una media punti di 444. Nell’ultima giornata la squadra imolese ha pareggiato con Bologna (4 a 7; 1 a 0 inn:10), mentre l’Europa Sager arriva da quattro sconfitte consecutive maturate negli ultimi due derby (Alpina e Ronchi). Se nella prima nelle due partite la squadra non ha “girato”, nel derby in trasferta a Ronchi si sono visti segnali di ripresa, almeno in difesa, mentre specialmente nella seconda partita l’attacco è mancato completamente. Redskings Imola è una squadra giovane, anzi giovanissima che ha nel suo line-up qualche giocatore esperto, perciò si prospetta un incontro impegnativo, ma se i ragazzi friulani sapranno tirate fuori la grinta e l’orgoglio delle prime giornata sarà possibile un esito positivo degli incontri. Si giocherà sul diamante di via Tolmezzo di Castions delle Mura (Bagnaria Arsa), alle 11 e alle 15.30, arbitreranno Lorenzo Bastianello e Alessandro Finocchiaro.

 Gli altri incontri della giornata: Castenaso Baseball - Comcor Modena;  Valpanaro Bologna -Tecnovap Verona; Iscopy Junior Alpina - New Black Panthers.

 La classifica: New Black Panthers 777, Tecnovap Verona 625, Valpanaro Bologna 600, Castenaso 500, Redskins Imola 444, Comcor Modena e Iscopy Junior Alpina 375, Europa Sager 300.

 

QUINTA GIORNATA DI CAMPIONATO

 

Serie A Federale: Doppia sconfitta per L’Europa Sager in terra bisiaca

I friulani escono comunque a testa alta da questa difficile trasferta

 L'Europa Sager esce sconfitta, ma a testa alta, nella difficile trasferta a Ronchi dei Legionari: due a zero il risultato finale; il frutto di queste due sconfitte per l'Europa è la grande sterilità in fase offensiva: tre valide nel primo incontro e zero nel secondo, un po' poco per impensierire la forte squadra bisiaca, anche se la difesa ha retto abbastanza bene, ma non è bastato.

 1ª gara.

NEW BLACK PANTHERS  - EUROPA SAGER 7 a 0.

Risultato un po' troppo severo per l'Europa, basti pensare che all'inizio del 7 inning il risultato vedeva i padroni di casa in avanti per 1 a 0. Il punto è frutto di una valida di Miceu che nel quarto inning spinge a casa Baccari, la situazione diventa difficile, sempre nello stesso inning, per l'Europa, ma F. Bertoldi e la difesa riescono ad sbrogliare la mattassa lasciando tre avversari in base. Stessa situazione nel sesto inning a parti invertite con Ocera che riesce a mettere in campo la prima valida, ma la difesa dei New Black Panther e Nardi chiudono ogni possibilità di rimonta. Nel settimo inning c'è un vistoso calo del monte, Bertoldi, che concede due punti, viene sostituito da Ceccotti ed i New Balck Panthers dilagano, battono due valide e vengono anche aiutati da due inopinabili errori: alla fine per i padroni di casa arrivano quattro punti.  

 2ª gara

NEW BLACK PANTHERS  - EUROPA SAGER 3 a 0.

E' molto difficile vincere quando in nove innig non si batte neppure una valida: neanche i locali non ne hanno battute molte, solo quattro, ma quanto bastano per realizzare punti vittoria. La gara si è decisa nel quinto inning: De Faccio, (buona la sua prova: 5 strike out) concede due basi su ball, viene sostituito da M. Portelli, Trobec batte una valida sulla terza base e manda a casa due corridori che, velocissimi, completano il giro del diamante. Da questo momento il Ronchi controlla agevolmente la partita, visto che le mazze ospiti sono praticamente spuntate. Al settimo inning qualche incomprensione difensiva permette ai New Black Panther di allungare nel punteggio per il definitivo 3 a 0. 

 

Serie A Federale: l’Europa Sager è di scena a Verona.

Impegnativa la trasferta contro al seconda della classifica che gioca per la seconda volta sul proprio terreno.

 Siamo giunti alla settima e ultima giornata del girone di andata, per l’Europa Sager arriva una trasferta veramente ostica, si va a Verona dove si affronterà il Tecnovap, squadra che attualmente occupa il secondo posto della classifica con 6 vittorie e 4 sconfitte con una media di 600, e che deve comunque disputare due gare di recupero (lo farà il 24 maggio) con il Comcor Modena. È l’unica formazione che ha violato, nella seconda partita, il campo dell’indiscussa leader del campionato i New Black Panthers, grazie a un lanciatore straniero, Marino Salas, che è un po’ l’asso della manica della squadra veneta. Perciò si andrà sul diamante scaligero con l’intenzione di far terminare questo momento molto difficile (sei sconfitte consecutive); la serie A, è molto difficile ed impegnativa, e l'Europa Sager lo sta provando sulla propria pelle. La formazione dell’Europa si è allenata con molta intensità e ha preparato nel modo migliore questo appuntamento, non sarà facile ma c’è la consapevolezza che dando il massimo, e con tanto lavoro, qualcosa forse si potrà cogliere. Si giocherà sabato alle 15.30 e alle 20.30 al campo Gavagnin di via Montorio.

 

Gli altri incontri: Comcor Modena - Valpanaro Bologna; New Black Panthers – Castenaso, Redskins Imola - Iscopy Junior Alpina.

 

Serie A Federale: L’Eurora perde malamente contro i Redskings di Imola.

Avanti per 13 a 6 nel primo incontro, si fanno rimontare e

sono sconfitti per 14 a 13. Senza storia la seconda gara

 Giornata veramente infausta per l'Europa Sager che butta alle ortiche la prima gara, dilapidando un vantaggio di 7 punti e alla fine soccombendo quando l'aveva praticamente già vinta; nella seconda è partita con il piede sbagliato e non c'è stata, questa volta, nessuna rimonta.

 EUROPA SAGER – REDSKINGS IMOLA 13 - 14

Una partita di baseball finisce nel momento in cui l'ultimo uomo, di solito il ventisettesimo, viene eliminato. Fino ad allora ogni gioco, ogni risultato è precario, tutto è mutabile ed imprevedibile. Una chiara dimostrazione di questo si è avuta nella prima partita, dove l'Europa all'8° inning stava conducendo con il largo margine di 13 a 6: la gara pareva ormai in dirittura d'arrivo, l'Imola dava scarsi segni di reazione;  all'inizio dell'8° inning andava sul monte Francesco Bertoldi che, di solito, conclude in maniera vincente anche le più difficili situazioni, oggi invece è incappato nella sua giornata nera, concedendo 9 battute valide, anche se ha combattuto fino all'ultimo provando a non farsi toccare dagli avversari: tutto inutile. L'Imola ad ogni battitore si galvanizzava e alla fine riusciva nel miracoloso quanto insperato sorpasso. Nell'inning successivo l'Europa non ha avuto la forza di una se pur minima reazione: troppo lo scotto di una così imprevedibile rimonta. Una sconfitta che fa veramente molto male.

 EUROPA SAGER – REDSKINGS IMOLA 2 – 11

 La seconda gara inizia poco più di mezzora dall'incredibile débacle della prima e il morale non è dei migliori; Mattia De Faccio entra con buoni propositi, ma in pochi attimi concede due basi e tre valide, di cui una fuoricampo: gara praticamente compromessa in quanto nel team friulano è mancata quella determinazione vista in alcune partite di quest'anno. Un minimo di reazione si vede nel secondo inning: Osvaldo, con una delle poche valide effettuate, manda a casa Sussan. Poi la gara viene catturata dai lanciatori che lasciano pochi spazi agli attacchi e solo nel finale la squadra romagnola, che non ha mai mollato come concentrazione, dà un'ulteriore accelerata per arrotondare il punteggio.

 La classifica: New Black Panthers 818, Tecnovap Bologna 600, Valpanaro Bologna 583, Redskins Imola 545, Castenaso 500 , Comcor Modena 400, Iscopy Junior Alpina 300, Europa Sager 250.

SETTIMA GIORNATA DI CAMPIONATO

 

Torna alla vittoria l'Europa Sager dopo un digiuno che durava da tre settimane, va nella tana dell Verona, seconda in classifica, domina la prima gara e sfiora la vittoria nella seconda. Perciò riparte la marcia verso la salvezza: sarà molto dura, ma come si è visto, pronostici sicuri non ce ne sono e tutte le partite se le possono giocare alla pari.   

Tecnovap Verona - Europa Sager 0 – 10

Uno scatto d’orgoglio, certamente una grande voglia di rivincita, dopo le ultime prestazioni non felicissime; così è scesa in campo l’Europa Sager nella prima partita, a farne le spese è stata la seconda della classe, il Verona, che ha dovuto subire una “gragnola” di valide, ben 15, e che ha trovato nella difesa friulana un baluardo inaccessibile: “zero” errori alla fine dell’incontro. La svolta della gara al secondo inning, tre valide consecutive (Sussan, Colussi, Ocera) si riempiono le basi, poi il capitano Marcano manda tutti a casa con un doppio e poi, grazie alla valida di Almando, anche lui attraversa casa base per il quarto punto. La gara non ha più storia, troppo concentrati gli uomini di Paoletich, il punteggio lievita grazie anche ad un triplo di Almando e due doppi di Fedele, ma tutto l’attacco ha girato a tutta ed ha finito la gara con media vicino a 500 (Ocera 3 su 4). La gara viene interrotta al 7° inning per manifesta superiorità. Un commento del pubblico, di parte friulana, a fine gara: “oggi abbiamo visto un'altra squadra, la vera Europa Sager”.

Tecnovap Verona - Europa Sager 4 – 2

Secondo incontro che si può sintetizzare proprio nell’ultima azione della gara, con l’Europa Sager in rimonta (2 a 4), e con il lanciatore locale che si fa toccare, ripetutamente, dalle mazze friulane. Va a battere Colussi (con un uomo in prima base), tocca la palla che parte come un fulmine verso il sacchetto di terza base, il difensore con un balzo prodigioso (da vero portiere) riesce, con la punta del guantone, a catturare la palla-proiettile, si rialza e assiste in seconda base per il terzo eliminato: se non ci fosse stato questo prodigio tecnico sicuramente la partita si sarebbe decisamente riaperta. Un incontro che è sempre stato giocato in salita, sotto per 2-0 e 4 a 1) ma la squadra del presidente Bruni Bertoldi, non ha mai mollato.  Per l’Europa, che ha molti crediti con la fortuna, si chiudeva la gara che ha, comunque, giocato alla grande: da ricordare che aveva avuto di fronte la seconda forza del campionato.     

 Gli altri incontri: Comcor Modena - Valpanaro Bologna 3-1, 2-13; New Black Panthers – Castenaso 10-0, 2-0; Redskins Imola - Iscopy Junior Alpina 13-9, 4-11.

La classifica: New Black Panthers 846, Tecnovap Verona 583, Valpanaro Bologna 571, Redskins Imola 538, , Comcor Modena 500, Castenaso e Iscopy Junior Alpina 333, Europa Sager 285.

 

 

BASEBALL E SOFTBALL NELLE SCUOLE

 

Ha ottenuto un grande successo la giornata finale del Baseball e Softball disputata a Castions Delle Mura,

organizzata dal Europa Baseball e Friul’81 Softball.

Sono intervenuti in 400 tra ragazzi e ragazze delle scuole di Bagnaria Arsa, Torviscosa e Gonars.

 Tutti si sono ripromessi di assistere al grande torneo di luglio.

 Con una spettacolare giornata di sole si è concluso per Europa baseball e Friul'81 softball di Castions delle Mura l'attività di promozione del softball e del baseball nelle scuole. I numeri  due  gli ordini di grado  coinvolti dalle primarie fino alle medie, due gli istituti comprensivi, 4 le scuole, 400 ragazzi coinvolti. Alla presenza del sindaco Tiussi del comune di Bagnaria Arsa del vice-Sindaco Settimo del comune di Torviscosa del delegato provinciale del CONI point Parpinel, per la FIBS Livio Nonis e del ex presidente FIBS regionale Cerea si sono svolte le premiazioni dopo un susseguirsi di incalzanti momenti di agonismo tra partite e circuiti vari. Quello che ha sottolineato il presidente dell'Europa baseball Bruno Bertoldi è stato il voler ricordare ai ragazzi presenti che la vera vittoria è sicuramente quella che ognuno si conquista quando si mette alla prova, in gioco con il rischio anche di incontrare qualcuno più forte ma sicuramente anche le esperienze meno "vincenti" fanno crescere in ognuno coraggio e ambizione. Anche la presidente del Friul'81 Morena Bertoldi ha voluto intervenire aggiungendo i ringraziamenti a tutti quelli che rendono possibili tali esperienze per i ragazzi; dagli insegnanti ai dirigenti scolastici agli allenatori presenti, agli amministratori che sostengono la scuola fino ai genitori che numerosi hanno contribuito alla riuscita della manifestazione. I ragazzi hanno anche potuto godere di una squisita merenda offerta dalle due società e hanno lasciato i diamanti di via Tolmezzo con la promessa di ritornare al mese di luglio quando sugli stessi campi si disputerà il 23° Memorial Federico Z e l'8° Summer Days.

 

 

PROSSIME PARTITE :

Seniores Serie C

Under 18

Under 15

Under 12

Meteo

Login