SETTIMA GIORNATA DI CAMPIONATO

 

Torna alla vittoria l'Europa Sager dopo un digiuno che durava da tre settimane, va nella tana dell Verona, seconda in classifica, domina la prima gara e sfiora la vittoria nella seconda. Perciò riparte la marcia verso la salvezza: sarà molto dura, ma come si è visto, pronostici sicuri non ce ne sono e tutte le partite se le possono giocare alla pari.   

Tecnovap Verona - Europa Sager 0 – 10

Uno scatto d’orgoglio, certamente una grande voglia di rivincita, dopo le ultime prestazioni non felicissime; così è scesa in campo l’Europa Sager nella prima partita, a farne le spese è stata la seconda della classe, il Verona, che ha dovuto subire una “gragnola” di valide, ben 15, e che ha trovato nella difesa friulana un baluardo inaccessibile: “zero” errori alla fine dell’incontro. La svolta della gara al secondo inning, tre valide consecutive (Sussan, Colussi, Ocera) si riempiono le basi, poi il capitano Marcano manda tutti a casa con un doppio e poi, grazie alla valida di Almando, anche lui attraversa casa base per il quarto punto. La gara non ha più storia, troppo concentrati gli uomini di Paoletich, il punteggio lievita grazie anche ad un triplo di Almando e due doppi di Fedele, ma tutto l’attacco ha girato a tutta ed ha finito la gara con media vicino a 500 (Ocera 3 su 4). La gara viene interrotta al 7° inning per manifesta superiorità. Un commento del pubblico, di parte friulana, a fine gara: “oggi abbiamo visto un'altra squadra, la vera Europa Sager”.

Tecnovap Verona - Europa Sager 4 – 2

Secondo incontro che si può sintetizzare proprio nell’ultima azione della gara, con l’Europa Sager in rimonta (2 a 4), e con il lanciatore locale che si fa toccare, ripetutamente, dalle mazze friulane. Va a battere Colussi (con un uomo in prima base), tocca la palla che parte come un fulmine verso il sacchetto di terza base, il difensore con un balzo prodigioso (da vero portiere) riesce, con la punta del guantone, a catturare la palla-proiettile, si rialza e assiste in seconda base per il terzo eliminato: se non ci fosse stato questo prodigio tecnico sicuramente la partita si sarebbe decisamente riaperta. Un incontro che è sempre stato giocato in salita, sotto per 2-0 e 4 a 1) ma la squadra del presidente Bruni Bertoldi, non ha mai mollato.  Per l’Europa, che ha molti crediti con la fortuna, si chiudeva la gara che ha, comunque, giocato alla grande: da ricordare che aveva avuto di fronte la seconda forza del campionato.     

 Gli altri incontri: Comcor Modena - Valpanaro Bologna 3-1, 2-13; New Black Panthers – Castenaso 10-0, 2-0; Redskins Imola - Iscopy Junior Alpina 13-9, 4-11.

La classifica: New Black Panthers 846, Tecnovap Verona 583, Valpanaro Bologna 571, Redskins Imola 538, , Comcor Modena 500, Castenaso e Iscopy Junior Alpina 333, Europa Sager 285.

 

 

PROSSIME PARTITE :

Seniores Serie C

Under 18

Under 15

Under 12

Meteo

Login