Anni '90

La storia della società negli anni '90.

1990

Festa grande per l’inaugurazione del nuovo impianto sportivo. È di questi anni l’inizio della collaborazione con la Sager S.r.l., sponsor ufficiale dell’associazione sportiva Europa B.C., grazie alla quale si rende possibile il raggiungimento di nuovi obiettivi. Ma ancora un ricordo triste, muore Federico Zuttion, un ragazzo di appena nove anni che un destino crudele ha strappato all’affetto di quanti lo conoscevano, ma che rimarrà nel cuore di tutti per la sua vivacità e vitalità.

1990

 


1991

Prende il via un torneo riservato alle categorie Ragazzi e Cadetti: il torneo “Memorial Federico Zuttion”, con l'obiettivo soprattutto di ricordare l’importanza della vita.

 


1992

Prima volta in serie C1: un nuovo gradino che si tenta di salire .Guidata da Aldo Bertoldi, la formazione dell’Europa B.C. incontra un campionato difficile, che, sommato all’inesperienza, decreta l’insuccesso. Ma si è raggiunta anche una certezza: si può fare sempre di più e sempre meglio.

1992

 


1993

Seguendo una nuova strada, che è di apertura verso nuove esperienze sportive, alla ricerca di una crescita agonistica da tutti sentita, arriva un manager dagli Stati Uniti: Jimmi Nigri, che guida la C2, ma soprattutto porta una ventata di novità, propone un diverso modo di intendere l’attività sportiva. I risultati sono palesi, gli atleti crescono e raggiungono livelli agonistici buoni. La formazione juniores si aggiudica il titolo di campione provinciale. La formazione ragazzi si aggiudica il titolo di campione provinciale. L’atleta Cecotti Alberto entra nella nazionale ragazzi e partecipa ai campionati europei di categoria, aggiudicandosi il titolo di campione europeo. Si giocano in quell’anno i Campionati Europei Cadetti. L’impianto di via Tolmezzo ospita alcuni incontri, quali: Polonia – Ucraina, Italia – Gran Bretagna e la finale per il 9° – 10° posto. Iniziano i lavori di adeguamento del campo softball. Utilizzando il collaudato “lavoro di volontariato” si rinnova il diamante e si realizzano i dog out in muratura.

1993

 


1994

Ancora una collaborazione con un manager americano, arriva Larri Vucan che continua la strada intrapresa dal suo predecessore. Due esperienze importanti, che si sono rese possibili grazie alla disponibilità di tanta gente, ma soprattutto della parrocchia di Castions delle Mura, rappresentata da Don Aldo Sepulcri e dalla locale sezione degli Alpini, che ci hanno sostenuto e supportato. Questi hanno fatto intravedere ad atleti e dirigenti la possibilità di una crescita della società, con l’ambizione di nuove mete, ma con ben ferme le idee che ne hanno ispirato la nascita.

Seniores Serie C2 - 1994


1995

Arriva a guidare la formazione di C2 Bazzarini Dario, un passato ed un presente da vero campione. Un campionato difficile per l’assenza di alcuni titolari, che si chiuderà con la retrocessione, ma anche un campionato in cui l’Europa B.C. arriva seconda in coppa Italia e può vantare il titolo di Vice Campione d’Italia. Tanta amarezza per un successo mancato di un soffio, ma anche tanta nuova vitalità per quel quasi successo che ci ha portato a confrontarci con formazioni di tutta Italia alla pari . Si giocano in Friuli Venezia Giulia i campionati Europei Juniores: il diamante dell’Europa Baseball Club ospita le formazioni di Francia, Spagna, Rep.Ceca e Russia.

1995

 


1997

Una scommessa agonistica ed una amministrativa: il mese di novembre 1996 il Consiglio direttivo dell’Europa B.C. chiede al Consiglio federale FIBS di partecipare al campionato di serie B (ripescaggio). Il mese di gennaio del 1997 la F.I.B.S. ci comunica di aver accettato la nostra domanda di ripescaggio. Prende il via la scommessa. A guidare in campo la formazione Europa B.C., ancora sostenuta dalla Sager Servizi S.r.l., viene chiamato Roberto Comar, atleta di indiscusse capacità. Come durante la sua carriera agonistica, si dimostra anche in questa occasione manager ideale, dispensando sicurezza ed esperienza a tutti gli atleti. La scommessa si rivela vinta quando: la squadra raggiunge la salvezza in campionato ed il consiglio direttivo il pareggio a bilancio. Un bel successo per una società piccola quale è la nostra. Questo peraltro si rivela un anno di scelte importanti nei settori giovanili .Viene organizzato il VI Torneo Memorial Federico Zuttion, ma in nuova versione. Vengono invitate otto squadre da tutta Italia. Nel mese di Luglio, per tre giorni, le stesse si contendono il titolo di campioni sul diamante di via Tolmezzo a Castions delle Mura. Tre giorni durante i quali le squadre sono interamente ospitate dalla associazione, pranzano e cenano usufruendo del porticato antistante gli spogliatoi. Le mamme dei nostri atleti si adoperano per preparare i pasti per gli ospiti, usufruendo delle locali strutture di refezione. Grazie alla disponibilità della pubblica amministrazione i ragazzi per la notte vengono alloggiati nelle ex scuole elementari del paese, una struttura rimessa a nuovo che ben si presta per queste esigenze. Le brande vengono fornite dalla sezione ANA di Palmanova, in accordo con il gruppo ANA locale. La nuova esperienza rinvigorisce un po’ tutti e si decide fin da subito di percorrere anche negli anni futuri la nuova strada intrapresa. Negli anni successivi, con le categorie cadetti e ragazzi, si parteciperà ad analoghi tornei nel Veneto e successivamente in Lombardia, dando modo agli stessi di fare nuove esperienze sportive e sociali, in linea con il nostro modo di intendere lo sport. La formazione ragazzi si aggiudica il titolo di campione provinciale. L’atleta Tomasin Alberto partecipa con la formazione cadetti ai campionati europei di categoria e diventa campione europeo.

Seniores Serie B - 1997

 


1999

La formazione ragazzi si aggiudica il titolo di campione provinciale.

Formazione Ragazzi - 1999


PROSSIME PARTITE :

Serie B

Under 21

Under 15

Under 12

Meteo

Login