Articoli 2012

Le news riguardanti l'annata 2012.

EUROPA SAGER – OASI.S DRAGONS CASTELFRANCO V.TO: 13 - 7

01-07-12: Il nervosismo è stato una predominante di questo primo incontro la cui posta in palio era alta: 11 gli errori commessi dalle due squadre nell'arco dell'intero incontro. Parte benissimo l'Europa che mette a segno 4 punti nel primo inning (fuoricampo interno di Davide Bertoldi). Al 4° inning siamo 10 a 3.

Tra il 6° e il 7° inning è il Castelfranco a mettere i brividi alla formazione locale avvicinandosi pericolosamente fino al 10 a 7. Il risveglio dal torpore è immediato: inizia Marcano con una bella valida, seguito da Francesco Bertoldi, Fedele e Orso (doppio) ed arrivano 3 punti che determinano il risultato finale. Ottima la prova sul monte di lancio di Davide Bertoldi, con 7 strike-out ottenuti.

EUROPA SAGER – OASI.S DRAGONS CASTELFRANCO V.TO: 2 - 0

01-07-12: Una gara quasi perfetta da entrambe le squadre, decisamente più bella e più breve della prima.

Difese attentissime (solo un errore a testa), perciò soltanto gli episodi potevano sbloccare il risultato. Il primo punto arriva grazie ad un battitore che va in base per “colpito”. Successivamente Orso lo manda a casa grazie ad una valida.

Le difese marcano stretto gli attacchi e non succede nulla fino al 6° inning quando Marcano trova una breccia nel diamante veneto e, grazie ad una ulteriore valida di Francesco Bertoldi, arriva a punto. Il 7° inning diventa fondamentale, entrambi gli attacchi danno il massimo e riescono a riempire le basi, ma i lanciatori non concedono nulla e riescono a finire l'inning senza subire punti. Esultanza a casa Europa alla fine dell'incontro: due vittorie decisamente pesanti che portano in vetta al campionato la squadra del presidente Pierino Comelli.

È il momento della verità per l'Europa Sager: domenica, sul campo di casa arriva l'Oasi.s di Castelfranco Veneto, leader del campionato (la media è di 789 con 15 vittorie e 4 sconfitte), una gara “dentro o fuori”: per l'Europa vincere vorrebbe dire entrare di prepotenza nella lotta per i play-off, una sconfitta darebbe la possibilità di lottare per il terzo posto, che sarebbe comunque un ottimo risultato per la squadra della Bassa Friulana, ma che lascerebbe l'amaro in bocca per quanto visto fin'ora in questo campionato; non per nulla la Federazione ha designato per questo incontro due arbitri di grande esperienza e professionalità.

EUROPA SAGER – VALBRUNA ACCIAI VICENZA: 15 – 2 (7° inning)

24-06-12: Nessun problema per l'Europa Sager nello sconfiggere, anzi, nel travolgere, il malcapitato Vicenza: inizio scoppiettante, con Marcano che spedisce la palla lontanissima, oltre la rete ,per un fuoricampo da tre punti. Partita che va in discesa con Colussi, nella terza frazione di gioco, che riesce a battere un triplo per poi raggiungere casa base. Il 4° inning vede un ulteriore allungo dei padroni di casa, battono valida Colussi e Francesco Bertoldi, entrano ulteriori 3 punti. Il 6° inning diventa devastante per i veneti, la corazzata Europa in battuta affonda i veneti di valide, in più ci mette lo zampino il lanciatore ed è veramente la fine, arrivano ben 8 punti che consacrano la vittoria per manifesta superiorità dell'Europa.

EUROPA SAGER – VALBRUNA ACCIAI VICENZA: 3 - 1

24-06-12: Un secondo incontro più complicato, la squadra friulana si è trovata di fronte un lanciatore che con i suoi lanci ad effetto, ha messo a dura prova le proprie mazze: a fine gara solo 4 valide. Ma l'orgoglio e la voglia della vittoria hanno fatto la differenza: nel 1° inning un triplo di Pauletig manda a punto Calligaro andato in base grazie ad un singolo. Nuovamente Pauletig sugli scudi al 6° inning, ancora una sua valida manda a punto l'Europa. Nell'inning successivo è Sadikovic a regalare il punto della tranquillità. Una gara perciò giocata con molta attenzione dove il “solito” Francesco Bertoldi ha annullato le mazze venete, solo 4 valide subite e ben 14 strike-out realizzati. Vittoria più che meritata.

EUROPA SAGER – SULTAN TIGERS CERVIGNANO: 1-3

Doppio scivolone in casa per la formazione bianco verde. I Tigers riescono nel 1° inning a mettere a segno un punto grazie ad un doppio di Ricciarelli che raggiunge “casa base”. Da quel momento salgono in cattedra i lanciatori e le difese, entrambe immacolate da errori: Francesco Bertoldi con 14 strike -out tiene a freno l'attacco dei Tigers, mentre Diego Zorzenon non dà tregua alle mazze locali che non riescono a sviluppare tutto il loro potenziale offensivo.

Si arriva nella parte bassa dell'ottavo inning quando Davide Bertoldi trova una battuta da due basi e l’attacco dell’Europa, con una serie di “sacrifici”, riesce a pareggiare il risultato. Si arriva all'ultimo inning ed il Cervignano mette subito in base un corridore che viene mandato a casa da una valida di Cecotti; quest'ultimo viene spinto a casa da un'altra valida di Ricciarelli. Nulla di fatto poi nell'ultima azione offensiva dei locali.

EUROPA SAGER – TIGERS SULTAN CERVIGNANO. 9-17

Equilibrio sostanziale tre le due squadre nel secondo incontro fino al 5° innning, 5 a 3 il punteggio; il lanciatore partente Davide Bertoldi si infortuna ad una gamba. I Tigers si scatenano così in attacco: nelle prime 5 riprese gli ospiti avevano battuto solo una valida, mentre nelle altre quattro riprese ne battono ben 11, con l'Europa in affanno per sostituire il lanciatore. Nel 6° inning arriva quindi il sorpasso dei Sultan che arrivano al + 8 del risultato conclusivo.

Una giornata storta per l'Europa, che però resta sempre nei piani alti della classifica.

CUS BRESCIA – EUROPA SAGER: 12 - 7

10-06-12: L'inizio dell'incontro è promettente per l'Europa Sager: grazie ad un doppio di Colussi arrivano i primi 2 punti. I problemi nascono nell’inning successivo quando con 2 out, la squadra friulana si sfalda, vengono regalate delle basi su ball (10 alla fine dell'incontro) e con 2 errori di tiro, il CUS realizza 4 punti che diventano 5 con una valida successiva. La reazione è buona ma non porta grandi frutti, con un doppio di Davide Bertoldi arriva solo 1 punto. La gara si chiude praticamente al 5° inning quando nuovamente le basi su ball e gli errori permettono ai locali di aggiungere al ruolino altri 4, che chiudono di fatto la partita.

CUS BRESCIA – EUROPA SAGER: 4 - 8.

10-06-12: Non è dei migliori l'approccio alla gara per Francesco Bertoldi, che nel 1° inning subisce un paio di valide e 3 punti; sarà però l'unico momento di appannamento per il lanciatore friulano (14 strike-out a fine gara).

Al 2° inning salgono in cattedra i giocatori ospiti che approfittano di una difesa locale che fa acqua da tutte le parti: arrivano 4 punti che portano il risultato in perfetto equilibrio. Ma la situazione cambia con Colussi e Marcano che portano l’Europa al primo vantaggio (5-4). La difesa friulana diventa invalicabile mentre in attacco nuovamente Pauletig, Colussi e Davide Bertoldi danno un ulteriore accelerata che toglie al locali le ultime possibilità di rimonta.

PROSSIME PARTITE :

Seniores Serie C

Under 15

Under 12

Meteo

Login